Qual grazia m’è questa: mostra dantesca con le tavole di Bastianini

Casole d’Elsa si prepara ad accogliere un grande evento in occasione delle celebrazioni dantesche.

Il 2 luglio, alle ore 18:00 presso il Museo civico archeologico e della collegiata, sarà inaugurata la mostra “Qual grazia m’è questa” dove saranno esposte le tavole di Augusto Bastianini per la Divina Commedia nuovamente illustrata da artisti italiani edita a Firenze dai Fratelli Alinari nel 1902 -1903.

Il pittore Augusto Bastianini, nato a Monteguidi (Casole d’Elsa) nel 1875, figura tra i sessanta artisti che hanno partecipato all’illustrazione della Divina Commedia curata da Vittorio Alinari e pubblicata a Firenze nel 1902-1903.

Il Museo civico archeologico e della collegiata di Casole d’Elsa, che ospita una collezione permanente di Bastianini, nell’anno delle celebrazioni dantesche, ha promosso una mostra didascalica volta a indagare e valorizzare il legame del maestro e più in generale della pittura fiorentina dei primi anni del Novecento con il poema, da sempre fonte di ispirazione per gli artisti.

La mostra esporrà le immagini che corredano i canti XXIII del Purgatorio e XVI del Paradiso, dedicando particolari approfondimenti ai protagonisti incontrati da Dante nei due canti: l’avo Cacciaguida e l’amico Forese che riconoscendo il poeta esclama: “Qual grazia m’è questa”.

L’Esposizione sarà aperta fino al 9 gennaio 2022.

Per ulteriori informazioni si prega di contattare il Museo (museo@casole.it; 0577948705).

Museo Civico Archeologico e della Collegiata e Ufficio Turistico
Piazza della Libertà, 5
53031 Casole d’Elsa (SI)
Tel. 0577/948705
e-mail: museo@casole.ituff_turistico@casole.it

www.casole.it – facebook: Ufficio Turistico di Casole d’Elsa

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *